Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Torre dell'Agnello: quando il paesaggio ripaga della fatica!




A circa 3 chilometri da Barcaggio, proseguendo in senso orario attraverso il sentiero dei doganieri, siamo arrivati alla punta dell’Agnello ed all’omonima torre genovese. 

La Torre dell’Agnello si trova in una posizione alquanto suggestiva: dalla punta estrema si scorge l’isola della Giraglia, proprio di fronte a Barcaggio e, dall'altro lato, si inizia ad intravedere la sagoma del profilo est del Cap Corse. 

La cala che si incontra prima di salire alla torre dell'Agnello venendo da Barcaggio (la cala dell'Agnello per l'appunto) ha un fondale strepitoso: tutti i toni dell'azzurro e del verde si perdono a vista d'occhio! 

Purtroppo, la torre dell'Agnello si può raggiungere solo a piedi ed il parcheggio più vicino si trova a Barcaggio. Considera almeno un'ora di cammino se ci vuoi arrivare dal sentiero dei Doganieri; il mio consiglio è quello di indossare scarpe adatte al trekking: l'ultimo tratto in salita è abbastanza impegnativo! 

Torre e punta dell'agnello

  • Torre dell'agnelloTorre dell'agnello
  • Cala dell'agnelloCala dell'agnello
  • torre dell'agnellotorre dell'agnello
Scritto da Fabiola Trippetti
sabato 03 giugno 2017 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY