Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Da Bastia ad Ajaccio passando per il "Centru di Corsica".




Il nostro itinerario di oggi ci ha portati alla scoperta dell'entroterra, in quella regione che viene chiamata "Centru di Corsica".
Qui abbiamo trovato suggestivi paesaggi montani (pensate che le cime più alte superano i 2000 metri!), vallate attraversate da fiumi impetuosi e paesini arroccati.
Durante il tragitto in macchina abbiamo attraversato la bellissima Foresta di Vizzavona e ammirato il Pont du Vecchio, un viadotto costruito da Eiffel.
Questa zona è un paradiso naturalistico popolato di aquile e mufloni e due destinazioni imperdibili per gli amanti del trekking sono le Gorges de la Restonica e il Lac de Melo, il più grande lago glaciale della Corsica.
L'entroterra corso è chiamato anche "Terra dei Pastori" per la radicata tradizione pastorale e come potete immaginare durante il tragitto ci si può fermare ad assaggiare ed acquistare prodotti gastronomici molto interessanti come i formaggi corsi (primo tra tutti il famoso Brocciu) e la famosa charcuterie: il prisuttu o Jambon sec de Corse, che non ha niente da invidiare ai più famosi prosciutti iberici, il prelibato lonzu (stagionato almeno 3 anni!) e la coppa de Corse.
Nell'entroterra sorge anche Corte, la città che rivestì il ruolo di capitale durante il governo di Pascal Paoli e che è tutt'ora il simbolo del patriottismo corso.
Qui potrete fare una passeggiata nella città alta, caratterizzata da vecchi palazzi e suggestive stradine acciottolate, e salire fino al belvedere per ammirare la Citadelle de Corte.
Due le soste imperdibili per i foodies: "A casa curtinese", una bottega che pare essere il più antico negozio di alimentari di tutta Europa e che sorge a pochi metri da Place Gaffori, e la pasticceria Delair, dove potrete assaggiare le deliziose Falculelle, pasticini tipici preparati con il brocciu e cotti sulle foglie di castagno.

Il Centru di Corsica

  • paesaggi montanipaesaggi montani
  • Il centro di corte e la Chjesa San Petru lungo la strada tra Venaco e AjaccioIl centro di corte e la Chjesa San Petru lungo la strada tra Venaco e Ajaccio
  • la foresta di vizzavonala foresta di vizzavona
  • le tipiche Falculellele tipiche Falculelle
Scritto da Miss Bai Ling
domenica 03 giugno 2018 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY