Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Sulla via dei ponti: la memoria corsa a Ponte-Novo




Usciti da Corte e seguendo la strada N193 si raggiunge Ponte Leccia con una biforcazione che porta al famoso Ponte-Novo. Nonostante il nome faccia pensare a qualcosa di appena ricostruito, si tratta di un antico ponte genovese che racconta una pagina di storia della Corsica, densa di avvenimenti e fatti che hanno segnato il territorio. 
Qui nel 1769 oltre 2000 patrioti corsi capitanati da Pasquale Paoli lottarono per l’indipendenza, ma furono sconfitti dalle truppe francesi, spezzando il sogno di libertà. Spietata poi la fine del ponte a causa dei bombardamenti della Seconda Guerra mondiale. Oggi si può salire su una parte di ponte, respirare con il vento fra i capelli, immaginando il popolo corso combattere con valore, mentre orgogliosa sventola al centro la bandiera regionale con la testa di moro.     

Pone Novu, una pagina di storia corsa

  • Veduta dalla stradaVeduta dalla strada
  • Si sale sul ponteSi sale sul ponte
  • I resti del Ponte sono monumento storicoI resti del Ponte sono monumento storico
Scritto da Valentina Castellano Chiodo
mercoledì 05 luglio 2017 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY