Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Isula Rossa: visitatela di mattina presto o al tramonto




Stamattina siamo venuti via troppo in fretta, ora finalmente possiamo dedicare il giusto tempo per raccontarvi Île-Rousse, anzi, Isula Rossa, come si dice in corso.

Alla mattina presto e al tramonto è davvero uno spettacolo, la penisola di granito rosso che ha ispirato il nome della cittadina si incendia con la luce tagliente del sole, mentre il blu del mare diventa tutt'uno con il cielo. C'è solo da rimanere lì fermi ad annusare la salsedine e godere di questo quadro incredibile.

Il fascino di questo posto è fuori discussione. Certo, a luglio ed agosto sarà congestionata dal traffico dei turisti, ma se si ha (come noi) la fortuna di poterla visitare fuori stagione si resta senza parole: i vicoli lastricati del centro storico uniscono in una fitta ragnatela delle piazze animate di colori pastello, mentre vicino al porto fa capolino una spiaggia caraibica dalla sabbia bianchissima, da poter percorrere camminando sul lungomare pedonale. Inoltre questo antico borgo di pescatori è un'ottima base per esplorare molti paesi dell'entroterra e scoprire le bellezze nascoste dell'isola.

Fu l'eroe corso Pasquale Paoli (la meta di oggi è proprio la sua città natale, continuate a seguirci e vi racconteremo la sua storia!) che a partire dal 1758 diede nuova vita a questo centro, fino ad allora di importanza marginale. Per competere con la città portuale di Calvi, in mano agli odiati genovesi, Pasquale Paoli diede l'impulso per trasformare Isula Rossa in un centro nevralgico del commercio e tale rimase fino alla prima guerra mondiale, poi iniziò una nuova fase di declino.

Questo posto era troppo bello per poter rimanere in ombra a lungo, appena fu scoperto dai primi viaggiatori divenne una meta molto ricercata. Bisogna dare atto ai corsi di essere riusciti a non snaturare questa cittadina in nome del business del turismo, anzi, la sua bellezza è proprio nell'identità che ha saputo mantenere.

Isula Rossa

  • Torre Isula RossaTorre Isula Rossa
  • Isula Rossa in motoIsula Rossa in moto
Scritto da Tommaso e Leonardo
mercoledì 06 maggio 2015 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY