Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Ponte Novu, anzi vecchissimo




Da Casamozza mi inoltro verso il centro dell'isola seguendo il corso del Golo e, si sa, dove ci sono fiumi ci sono anche ponti. Qui ne ho incontrati due davvero particolari. Il primo, il Ponte Novu, su cui sventola la bandiera Testa Mora, è il luogo in cui si svolse una famosa battaglia tra le truppe francesi e gli indipendentisti guidati da Pasquale Paoli.

L'altro è quello di Ponte Leccia. Se ci fate caso, sono abbastanza simili (anche se il primo è in buona parte distrutto), infatti sono due tipici ponti a “schiena d'asino” di origine genovese, quindi antichissimi, costruiti inizialmente per il passaggio di animali e pedoni con una tecnica e rinforzi particolari per poter resistere alle piene e al tempo. E infatti sono ancora visibili adesso.

Ponti

  • Ponte LecciaPonte Leccia
  • Ponte LecciaPonte Leccia
Scritto da Maria Grazia Casella
sabato 08 luglio 2017 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY