Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Capo Corso di Corsa in 2 tappe, tra Macinaggio, Barcaggio e Centuri




La Corsica è un luogo magico, un luogo che libera la voglia di muoverti.
Quando arrivo in Corsica, il primo istinto è quello di aprire le braccia come ali e correre lungo le strade bianche come crema, aspirando a pieni polmoni l’odore della macchia.
E’ un profumo caldo, sensuale, che penetra quasi come un balsamico.
L’aria piacevole accarezza le spalle, le dita delle mani aperte e l’ossigeno che le attraversa.
 
Per me il viaggio in Corsica è viaggio nella natura ed è un viaggio a piedi, misurandosi con le proprie gambe, amando la terra che si calpesta.
 
Bene, allora cominciamo il viaggio, il mio viaggio di corsa nell’orgogliosa terra corsa.
E iniziamo con un bel percorso, il Cap Corse.
 
Se siete degli sportivi di livello medio, non preoccupatevi, perchè questo è un percorso per tutti i livelli e adatto anche ai ragazzi più giovani.
Il percorso che ho scelto per voi è il Sentier des Douaniers.
 
Km totali andata e ritorno: 36 km
Fondo: sentiero facile, con poche salite (ritorno se si passa da Ersa su asfalto)
 
1 tappa: 18 km, da Macinaggio a Centuri
Partite in auto da Bastia e andate verso nord imboccando la strada per Macinaggio.
Una strada bellissima: staccate l’aria condizionata e aprite i finestrini, lasciando che l’aria vi invada le narici.
 
Visitate i piccoli paesi e fermatevi, magari per una colazione, fino ad arrivare a Macinaggio.
Lì seguite le indicazioni marroni verso il Sentier des Douaniers (se non le vedete non preoccupatevi, chiedete… è facile, c’è una sola strada).
Arriverete ad un campeggio con davanti un maneggio.
Passatelo e proseguite per la strada sterrata per qualche chilometro.
Arriverete ad una spiaggia con un bar (U Paradisu… un nome una garanzia).
Lasciate l’auto e il sentiero comincia.
 
Passate la spiaggia e imboccate il sentiero che si alza leggermente nella macchia.
Respirate il profumo della terra e partite. Io parto di corsa, voi scegliete la vostra velocità.
 
In 15 minuti (o 2 km) raggiungerete una spiaggia stupenda con una piccola chiesa e una torre genovese diroccata: Santa Maria.
Fermatevi un attimo e gironzolate.
 
La chiesa è immersa nel verde della macchia e la torre sembra emergere dal mare.
Riposatevi ora, poi il sentiero inizierà a salire!
 
Passate la torre e proseguite il sentiero.
Le gambe girano leggere per i prossimi 2-3 km, poi il sentiero sale improvvisamente.
Andate piano su questo tratto di non più di 500 metri.
 
Arriverete ad un colle con in punta un’altra torre, Punta di Agnellu.
Riposate le gambe visitando al torre: potete entrare. Dentro farà fresco, salite al piano superiore e assaporate il mare davanti a voi, infinito e inebriante.
Non fermatevi troppo, dentro la corrente vi raffredderà. Proseguite in discesa: per altri 3 km e qualche.
Piccole calette e massi bianchi, mini foreste di arbusti, fino alla spiaggia di Barcaggio (9 km totali)
 
Qui non prende quasi il telefono ed è perfetto per godere la calma di un viaggio di corsa.
Approfittatene per fare stretching sulla spiaggia o nel cortile dell’unico piccolo hotel del villaggio.
Rilassatevi e godetevi il pranzo a base di pesce: qui tutti pescano, tutto quello che gusterete viene da qui.
 
Nel pomeriggio, se avete ancora le gambe, ripartite e raggiungete il paese dopo, ancora più piccolo: Tollare.
 
Qui il sentiero si fa più difficile e meno evidente, ma sempre facile.
 
Proseguendo per altri 9km circa raggiungerete la “perla” del Capo Corso: il piccolo Porto di Centuri.
Un paese raccolto intorno alla minuscola baia, sede di ristorante deliziosi.
Le vostre gambe ringrazieranno, perchè le aspetta una cena strepitosa sul porto.
Riposatevi, domani dovrete tornare indietro
 
2 tappa: 18 km passando dal Sentier des Douaniers, 19 km passando dal Colle della Serra
Oggi potrete scegliere: potete rientrare dal Sentier des Douaniers, rifacendo al via dell’andata, oppure passando dal Colle della Serra.
Io vi consiglio questa via, perché così potrete ammirare il Capo Corso dall’alto,
 
Salite quindi dal Porto di Centuri a Centuri paese.
In 4 km arriverete al bivio che a sinistra vi porta verso Ersa e a destra verso Morsiglia.
Andate verso Ersa e in altri 3 km, salendo raggiungerete il colle della Serra, dove rimarrete affascinati dal Moulin Mattei.
E’ una costruzione antica, che risale a molto tempo prima che diventasse quello che è ora.
E’ stato ristrutturato negli anni ’30 dal proprietario dell’azienda di liquori Mattei per renderlo il simbolo della società, una specie di trovata pubblicitaria visibile dal mare.
Dal Mulino la strada scende per una decina di chilometri. Prendetevela con calma e fermatevi un secondo al  Colle saint Nicholas, dove troverete ad aspettarvi un panorama Mozzafiato.
Per il pranzo vi consiglio il paesino di Rogliano, abbarbicato nel cuore del Capo Corso.
 
Un giro ad anello questo, fattibile anche camminando in due giorni o separandolo in 4 pernottando a Barcaggio e Rogliano.
 
Keep on running!
Ci vediamo alla prossima Corsa in Corsica!

Capo Corso in 2 tappe by Running

  • SentierSentier
  • SpiaggiaSpiaggia
  • Tramonto a CenturiTramonto a Centuri
  • ParcoParco
  • U ParadisuU Paradisu
  • BrandoBrando
  • Torre di L'AgnelluTorre di L'Agnellu
  • SentierSentier
  • Mare dal Colle Saint NicholasMare dal Colle Saint Nicholas
  • CenturiCenturi
  • BrandoBrando
  • CenturiCenturi
  • BrandoBrando
  • Torre Santa MariaTorre Santa Maria
  • Torre Santa MariaTorre Santa Maria
  • Moulin MatteiMoulin Mattei
  • Inizio del SentierInizio del Sentier
  • Storia del Moulin MatteiStoria del Moulin Mattei
  • TollareTollare
  • Spiaggia dal SentierSpiaggia dal Sentier
  • Chiesa di Santa MariaChiesa di Santa Maria
  • BrandoBrando
  • Running in TollareRunning in Tollare
  • BarcaggioBarcaggio
  • Verso il SentierVerso il Sentier
  • Punta di L'AgnelluPunta di L'Agnellu
  • Ranch a MacinaggioRanch a Macinaggio
  • Strada Verso MacinaggioStrada Verso Macinaggio
Scritto da Carlotta Montanera
martedì 09 giugno 2015 | SPORT







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY