Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

La Corsica perfetta che regala ai suoi ammiratori emozioni incontrollabili, sorprese speciali ed itinerari perfetti.




Il mio viaggio on the road per la Corsica si è concluso ormai da qualche giorno, lasciandomi dentro quel tipico vuoto che solo un'esperienza così forte può creare in un visitatore. 

Spesso ti capita di concludere un viaggio con una sorta di amaro in bocca, per aver forse dimenticato qualcosa, per non essere stato capace di vivertelo pienamente. Invece io non posso rimpiangere nulla: ho goduto di ogni singolo istante di questa esperienza, arrivando a conoscere l'isola fino in fondo, nelle sue mille e più sfaccettature, nei suoi colori sgargianti che vengono dal mare e dalla terra più selvaggia, nei suoi angoli più nascosti incorniciati dalle montagne.Ho conosciuto una terra speciale, che al di là del mare limpido e dell'aria salubre offre ai suoi visitatori qualcosa che forse è difficile trovare altrove: la Corsica è buon cibo, di quello genuino e deliziosamente aromatizzato, è ospitalità pura, ed è infine un connubio perfetto tra la montagna ed il mare, dove entrambi fregiano i suoi contorni, creando panorami perfetti. 

Il vostro viaggio nell'isola dovrà essere necessariamente in macchina, su e giù per quelle strade incerte, spesso impervie e non sempre amiche, ma comunque le migliori per conoscere nel profondo una terra puntellata di storia, rinvigorita dal mare ed armonizzata perfettamente con la natura. 
 
Io non avevo navigatore, ma solo una logora ed incompleta cartina ritrovata negli scaffali di una vecchia credenza. Ma mi sono lasciata andare, perdendomi per quei sentieri spesso imprecisi, per quelle coste frastagliata sospese su un mare meraviglioso e per quelle montagne dove era la neve a donare ancora colore. La Corsica va vissuta proprio in questo modo, con la stessa spensieratezza che caratterizza la sua gente, senza troppi fronzoli nell'organizzazione, abbandonandosi completamente a lei, lei che saprà regalarvi ogni giorno nuove, inaspettate ed indimenticabili sorprese. 

Nel vostro itinerario non potete certo dimenticare le città forse più belle e famose, i cui nomi sono legati alla storia intera della regione: Ajaccio, Bonifacio, Bastia, Calvi e Corte. Ma il mio consiglio è quello di andare oltre, abbandonando quel turismo più forsennato, ricercato e banalmente comune, per dedicare la vostra attenzione a quelle piccole perle, nascoste tra i meandri di questa terra selvaggia. Percorrendo le strade dell'isola, tra una curva e l'altra, incontrerete paesini speciali; alcuni di questi li avrete riconosciuti dalla vostra guida della regione, altri invece sono lì, abbandonati dalla storia e dal tempo, ad aspettare, silenziosi e fugaci, che siate voi a scovarli. I nomi sono infiniti: Belgodere, Corbara, Calenzana, Nonza, Ghisonaccia, Erbalunga... Vi rimarranno nel cuore uno ad uno, e non potrete mai dimenticarli.

Corsica

  • AjaccioAjaccio
  • CorteCorte
  • BastiaBastia
  • CalviCalvi
  • GhisonacciaGhisonaccia
  • NonzaNonza
  • BonifacioBonifacio
  • On the roadOn the road
  • Isola RossaIsola Rossa
  • La costa di BonifacioLa costa di Bonifacio
  • CorbaraCorbara
Scritto da Monica Mereu
lunedì 11 maggio 2015 | VACANZA







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY