Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Corsica Ferries: il piacere di viaggiare coccolati




Viaggiare si, e se si può fare nel massimo della comodità è ancora meglio. Dopo aver fatto sette ore di macchina per raggiungere il porto di Savona, e imbarcarci alla volta della Corsica con Corsica Ferries, il mio unico pensiero era: speriamo che il viaggio sia il massimo della comodità. Alle sette del mattino saremmo approdati a Bastia per iniziare il nostro avvincente viaggio on the road, e  il desiderio più forte  che avevamo, era quello di arrivare in Corsica riposati e carichi d’energia per iniziare questa avventura.
Fortunatamente le mie aspettative non sono state deluse, anzi. Iniziamo parlando dall’imbarco che è stato preciso, veloce e puntualissimo, cosa che raramente mi era successo in esperienze precedenti. Alle 22.20, eccoci finalmente sulla Corsica Victoria, pronti a dare ufficialmente il via al nostro viaggio.
Il personale gentilissimo e disponibile, si è subito occupato di noi, riservandoci la massima attenzione e  rendendosi reperibile per qualsiasi evenienza.
Raggiungiamo il ponte sette, ed eccoci nella cuccetta che ci ospiterà per la nostra notte ‘in mare’. Dopo aver sistemato i bagagli ci concediamo un mini toru della nave per vedere i servizi che offre, ed ecco che vediamo la piscina, il bar, la  boutique, un’area dedicata al relax con uno schermo con televisore, e poi lui, il ristorante, che non vedevamo l’ora di trovare perché la fame era davvero incontenibile.
Ci sediamo a tavola e veniamo subito ‘viziati’ dai camerieri e dal maitre che ci riservano le migliori attenzioni e ci coccolano alla grande. Un prosecco per festeggiare il viaggio, e una cena a base di pesce sono il miglior inizio che avremmo potuto desiderare. Sauté di cozze e vongole per me, e burratina con pesto e insalatina croccante per il mio accompagnatore, seguiti da una grigliata di pesce e babà al rum, cosa chiedere di più?!
Stanchi appagati e felici, arriviamo nella nostra cuccetta, dove ad attenderci ci sono due desideratissimi letti. A questo punto la stanchezza e la voglia di stendersi hanno preso il sopravvento. Io mi appoggio e nel giro di neanche un minuto mi abbandono alle braccia di morfeo. Il letto è comodo, comodissimo, e neanche il tempo di rendermene conto che è l’alba, e stiamo attraccando a Bastia. Svegliarsi e godersi il sole rosso fuoco che si sveglia, è stato uno spettacolo davvero unico, così come unico è stato il viaggio che ci ha portati in questa meravigliosa isola.

corsica ferries

  • cena corsica ferriescena corsica ferries
  • cena corsica ferries 2cena corsica ferries 2
  • cena corsica ferries 1cena corsica ferries 1
  • ristorante corsica ferriesristorante corsica ferries
  • cena corsica ferries 3cena corsica ferries 3
  • albaalba
Scritto da Roberta Castrichella
mercoledì 20 giugno 2018 | VACANZA







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY