Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Il giro in barca al largo di Bonifacio




Vicinissimi a Bonifacio, nel giro di 5 chilometri circa, si trovano diversi luoghi interessanti visitabili con un’escursione in barca che vi lascia tutto il tempo di dedicare alcune ore alla balneazione. Si parte dalla marina di Bonifacio, ai piedi della cittadella, costellata di ristoranti e locali. Le partenze variano da compagnia a compagnia ma in linea di massima si comincia la mattina verso le 9:00/9:30 o più tardi (a seconda di quante prenotazioni hanno ricevuto) e c’è una partenza ogni ora. Idem per il rientro, di solito l’ultima corsa è prevista per le 18:30.  
Il viaggio di andata va direttamente all’isola di Lavezzi, senza soste, in circa mezz’ora. L’isola è molto bella (ne parlo più diffusamente in un altro articolo) ed è l’unico luogo in cui potrete fare del mare questa escursione.
 
A vostro piacimento sceglierete l’orario di rientro e nel viaggio di ritorno, che dura un’ora circa, si passerà davanti all’isola di Cavallo. La potrete ammirare solo da lontano perché sull’isola, da tempo meta del jet-set internazionale, si può scendere solo su invito. Fra gli attuali e i passati proprietari di ville sull’isola ci sono gli Agnelli, i Berlusconi e altri miliardari, così sostiene la voce parlante sulla nave.
 
Proseguendo si  passa davanti alla Punta dello Sperone, dalle acque turchesi, e con un isoletta antistante piatta che si può quasi raggiungere a piedi visto che è separata dalla terraferma da un lingua di sabbia poco profonda. Prima di ammirare un'altra spiaggetta, si passa in un punto in cui l'acqua è di color turchese perfino irreale.

 
Da qui in poi, man mano che ci si avvicina a Bonifacio, la presenza della bianca falesia si fa sempre più presente e tutti gli occhi saranno per lei. Ci si avventura  dapprima nella grotta di Saint Antoine, proprio sotto al Gouvernail, poi si passa poche decine di metri a fianco del famoso faraglione, si passa a fianco del faro costruito su una piccola penisola e infine si entra (a discrezione del capitano a seconda delle condizioni del mare) nella grotta di Sdragonato che ha una stanza con un’apertura in cima.
 
Poi si rientra nel porto in mezzo, attraverso un passaggio che sembra ritagliato nella falesia. Tutto molto bello.

Bonifacio in barca

  • Bonifacio vista dal mareBonifacio vista dal mare
  • La sassosa Isola di LavezziLa sassosa Isola di Lavezzi
  • L'apertura nel soffitto della grotta di SdragonatoL'apertura nel soffitto della grotta di Sdragonato
lunedì 22 giugno 2015 | VACANZA
Bonifacio
bocche
IsoladiLavezzi
IsoladiCavallo
jetsetinternazionale
falesia
faraglione
grottadiSaintAntoine
grottadiSdragonato
faro






RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY