Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Rocky road to Corsica: il mio viaggio in Corsica




Poche volte mi è capitato di organizzare un viaggio all'ultimo minuto, troppo presa dalla mia frenetica ossessione e dalla mia maniacale curiosità che mi spingeva ad organizzare un viaggio nei più minimi dettagli. Nessun luogo poteva essere dimenticato, niente poteva essere lasciato al caso.

Alcune cose nella vita invece sono inaspettate, e questo viaggio è proprio una di queste. Parto dalla mia Sardegna con un forte entusiasmo, sicura di ritrovare in quest'isola amica lo stesso luccichio del mio mare colore del cielo, quel profumo tipicamente mediterraneo e i colori sgargianti di una terra selvaggia.

Il mio viaggio inizierà da Cagliari, e poi mi farò trasportare verso Nord, cavalcando le onde altalenanti delle Bocche di Bonifacio, aspettando frenetica di scorgere da lontano la rocca frastagliata della città, in cui la roccia granitica sposa i colori cangianti della macchia mediterranea. Sono più di 540 i chilometri che mi separano dal punto più settentrionale della Corsica, il capo estremo dell'isola francese incorniciato da coste dentellate ed irregolari in cui, le montagne a picco sul mare smeraldo, creano la divertente forma di un dito.

Non ho ancora ben chiara la mia meta, un itinerario preciso su cui creare il mio percorso ed il mio racconto, ma mi metterò alla ricerca dei tesori più nascosti di quest'isola meravigliosa, le perle più preziose di questa terra sospesa tra le acque, che attinge la sua forza dalla sua aria salubre e calorosa e da quel mare amico che la racchiude e protegge con la sua stretta morsa.

Insomma, il mio viaggio inizia adesso, un po' incerto ed un po' frenetico forse, con una macchina da guidare per strade ancora deserte, un francese da rispolverare ed una solitudine da affrontare. Ma non ho dubbi, sarà comunque un'avventura.

Bon voyage à moi!
Scritto da:
Monica Mereu
giovedì 23 aprile 2015 | VACANZA
Viaggio
Partenza
Mare
ViaggioInCorsica






RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY