Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.  ACCETTO

Un diario da leggere, guardare e ascoltare in tempo reale attraverso post, video e fotografie che raccontano una Corsica mai vista: un viaggio tra immagini e parole che descrivono scorci incontaminati e selvaggi, illustrano borghi caratteristici e scogliere mozzafiato, fino a svelare i segreti di spiagge candide e mari cristallini.

press-goup.it | The Digital Press Office
tourismexpertise.com - Integrated communications services in tourism market


  

Lungo la punta nord dell'isola: Cap Corse




Dopo un lungo andare, tra imprevisti, soste piacevoli e qualche fastidiosa goccia di pioggia, accompagnati da un cielo scuro e rasserenati ogni tanto da qualche spiraglio di luce, siamo finalmente arrivati sulla punta estrema dell'isola, tappa finale del percorso del dito.

Seguendo un itinerario tutto nostro, convinti che il bello di un viaggio on the road sia anche questo, abbiamo toccato il punto piú a nord, giungendo fino alle porte dell'isola, lí dove la Corsica sembra aprire le braccia ai suoi visitatori, invitandoli ad entrare. 

Ci siamo fermati a Barcaggio ad ammirare in tutto il suo splendore l'infinità di quel mare che non ci è sembrato mai cosí grande; siamo rimasti ad ascoltare i respiri forti del vento ed i sussurri dei gabbiani sul molo, scrutando all'orizzonte i traghetti che abbandonavano l'isola, diretti verso la terra ferma. 

Davanti a noi, a dominare la baia, una piccola isoletta sormontata da un faro.

Qui abbiamo riflettuto su quanta strada abbiamo fatto e di quanto stiamo imparando a conoscere di questa terra, per nulla nostalgici di ció che si nasconde altrove, oltre il mare.
Scritto da Monica Mereu
martedì 28 aprile 2015 | TERRITORIO







RAGGIUNGI LA CORSICA CON
VIVI LA TUA CORSICA
Scegli lo stile della tua vacanza
VISITA LE LOCALITÀ CORSE
LEGGI GLI ULTIMI POST
POWERED BY